Semplificati la vita inizia  a dimostrare la coscienza ecologica della marca  con il packaging sostenibile

Semplificati la vita inizia a dimostrare la coscienza ecologica della marca con il packaging sostenibile

L’ambiente è certamente diventato un bene di cui bisogna prendersi cura e non è più possibile delegare ad altri la risoluzione di questo problema. Quando il comune cittadino inizia ad adottare degli stili attenti alla sostenibilità ambientale, interi mercati si dimostrano pronti a premiare l’impiego di tecnologie a basso impatto, orientando le scelte verso un packaging sostenibile. Questo perché molti consumatori, quando vanno a fare la spesa, sono alla ricerca del prodotto sostenibile, ottenibile anche attraverso il packaging sostenibile.

 

Un’attenzione particolare, infatti, è riservata proprio al packaging e, in particolare, al packaging sostenibile. Ridurlo all’essenziale per diminuire la quantità di rifiuti o utilizzare materiali naturali, biodegradabili e riciclabili è diventato un elemento importante per molte imprese, che vedono la sostenibilità come un valore aggiunto del proprio sistema di prodotto.

 

L’attenzione verso questi temi è destinata a moltiplicarsi con il passare degli anni, basti pensare ai Millennials, sempre in prima linea sul fronte della sostenibilità, come dimostrano, se ce ne fosse bisogno i Friday Strike lanciati dalla baby attivista Greta Thunberg . Una ricerca indica che il 20% dei giovani consumatori di beni di lusso chiede che i prodotti che acquista siano etici (Statista, 2017). Una presa di posizione non solo ideologica e teorica, ma anche pratica e attiva. Questa nuova mentalità è evidente, per esempio, nelle campagne promosse dai consumatori stessi per diffondere la cultura della sostenibilità con soluzioni plastic-free.

 

Contattaci per una consulenza gratuita sul packaging sostenibile!

 

E i brand? Vantaggi economici e per un imballaggio semplificato, ma soprattutto creazione di una maggiore affinità relazionale con il mercato: il packaging sostenibile diventa uno strumento per dimostrare la coscienza ecologica della marca. Così, le aziende sono in grado di interpretare e in parte risolvere le preoccupazioni del proprio pubblico.

 

Concludendo possiamo dire che l’attenzione verso questi possono diventare un elemento di coolness delle marche, entrando come ingrediente base nel processo creativo e di design. La reputation del brand – e dunque i suoi valori di consapevolezza etica e ambientale – trova nel packaging un nuovo e ulteriore elemento di leva.

 

La strada verso i rifiuti zero è l’unica strada percorribile. L’unica che può garantire un futuro sostenibile ai nostri figli, che vale davvero la pena percorrere.

 

Alcuni cambiamenti sono così lenti che non te ne accorgi, altri sono così veloci che non si accorgono di te
(Ashleigh Brilliant, vignettista)